venerdì 6 marzo 2009

Forse che sì, forse che no


Strange days have found us...
Scuola, stamattina. La solita folla immensa del liceo grande come una caserma, tutte le facce uguali, assonnate, divertite, arrabbiate, allegre, curiose. Ma sostanzialmente tutte uguali. Determinazioni in concreto diverse di poco le une dalle altre, ma che formano un soggetto unitario. Un soggetto unitario che è grigio, sfuocato e rumoroso. Ecco la Coppia Felice che passa. Stamattina sorseggia due succhi di frutta, e si guarda amorevolmente. La Coppia Felice c'è in ogni liceo... Quei due che stanno insieme dalla notte dei tempi, che vedi tutte le mattine passeggiare per i corridoi del Casermone. Se guardi quelli sembra sempre una bella giornata. Che fuori ci sia un temporale, che abbiano il compito in classe del secolo o la scuola sia invasa dai pidocchi, loro sono sempre lì, che cinguettano alla facciaccia tua. Poi ci sono i compagni di classe: i secchioni. Il pazzo schizzato. Il simpatico che intona le canzoni napoletane e dedica "Tu si na cosa grande pe me" alla professoressa di scienze che per poco non si scioglie. La depressa del primo banco, con gli occhi sbarrati e il bicchierino di caffè sotto al banco. La bella, che riceve le rose a ogni San Valentino e a cui passano tutto il compito di matematica. La figlia dei fiori, che ogni mattina arriva con quella specie di sacco dell'immondizia che si ostina a chiamare zaino e dichiara solenne:- Ragà, non so niente-. L'alternativo, che arriva in classe cantando Redemption Song e che inventa tutte le parole. La sognante, quella che tutti deridono, ma a lei non importa. Lei non se ne rende conto, lei se ne frega di quanto possa essere ingiusto chi la motteggia, e non lo calcola, è splendidamente indifferente. E infine io. Che non so definirmi. E non so come mi vedono gli altri. Forse dovrei prendere un po' da tutti loro. Essere sognante, alternativa, bella, simpatica, figlia dei fiori e Coppia Felice. Chissà se un giorno mi ricorderò di tutti loro, di tutte queste immagini, del Casermone e di questi cinque anni... Forse che sì, forse che no. Visto con l'occhio di un narratore omnisciente, tutto appare bello e posato, ed è così se non inquadri qualcosa... Se non focalizzi la tua attenzione su niente ma guardi la totalità. Perchè in realtà, se focalizzi non è una bella giornata. Perchè? Perchè... Beh, perchè Marco se n'è andato e non ritorna più. Ma tu guarda che razza di citazioni mi tocca fare.

15 commenti:

Novemberside ha detto...

Noto che bene o male abbiamo avuto a che fare con gli stessi personaggi ;-)) Eccellente descrizione, bellissimo post. Un caro saluto!

Samy California ha detto...

Ciao! grazie per essere passata... hai un bellissimo blog anche tu... ti esprimi in un modo veramente affascinante...brava!
ma toglimi una curiosità... sul post "extraterrestre"... le frasi scritte in blu non sono tue, giusto? mi pare di averle già sentite... una canzone? o una poesia? forse tutt'altro:-)))

anyway buona serata

Samy

Shadowplay ha detto...

@ Novemberside, grazie sono contenta che ti sia piaciuto l'intervento

@ Samy California, grazie, benvenuta nel mio blog :-) Eh sì, sono del grande Eugenio Finardi, e la canzone è appunto Extraterrestre :-)

Ponga ha detto...

Bella descrizione di una classe che puoi trovare in tutte le scuole...Shad,resta come sei,nn farti paranoie e nn cercare x forza di avere un etichetta....
"Io non sono nessuno,ma nessuno sarà mai come me".

Shadowplay ha detto...

@ Ponga... :-) Grazie stella

Unforgiven82 ha detto...

Te ne ricorderai di questi anni. Pian piano inizieranno a diventare foschia, poi qualche raggio di sole inizierà a cancellarne dei pezzi...ma te ne ricorderai.


"...That faded rose that's all dried out
Those Bukowski poems we couldn't live without
Your high school picture when you had wild hair..."

minaharker ha detto...

Gli anni del liceo...mi mancano tantissimo!...a che anno stai?

Shadowplay ha detto...

@ minahacker...
Ultimi tre mesi... e poi maturità

minaharker ha detto...

wowwwwwww...Allora quest'anno avrai l'esame di maturità....io ancora lo sogno la notte...heheh...no, non voglio spaventarti...tranquilla, è solo l'emozione poi passa...:-)

Shadowplay ha detto...

xD Ahahah eh sì... Mi tocca :/// Speriamo bene ^_^ In tutta sincerità temo solo il compito di matematica!

Squilibrato ha detto...

Allucinante son sicuro non lo sia, però grazie. Immagino che la strada per l'essere allucinante sia disseminata di tante demenzialità apparenti.

Molto interessante anche il tuo.

just a man ha detto...

mamma mia,davvero..mi era piaciuto molto.Ma alla Pausini mi è crollato tutto.La prossima volta magari avverti..

Shadowplay ha detto...

Ahaha no la odio, però... In effetti Marco se n'è andato e non ritorna più :-( E' proprio così

Coldismyheart ha detto...

esistono ancora le coppie felici?

Shadowplay ha detto...

Io ne conosco una... Quella che ho descritto :-)